E' di fatto una evoluzione della cementina Zeta 1. Nel caso di Zeta 2, prevale un design dove dei filamenti trovano dei perni circolari a favorirne il cambio di direzione. Questa caratteristica è prevalente rispetto alla lettera Zeta che appare, seppure evidente, nel design. Anche le cementine della serie Zeta 2 possono essere ruotate liberamente in tutte le posizioni, senza che questo influisca sulla piacevolezza dell'effetto estetico complessivo. Se aggiungiamo alla possibilità di poter ruotare Zeta 2 nelle quattro direzioni al fatto che i colori non rappresentano un problema, le possibilità estetiche sono moltissime.